Antipasti, Aperitivi e snack, Azienda Case Bianche, Conserve

Peperoncini ripieni sott’olio * ricetta vegana *

Peperoncini ripieni vegan

Vi ricordate la ricetta dei peperoncini ripieni sott’olio postata un anno fa? Per rinfrescarvi la memoria potrete trovarla QUI! E’ piaciuta molto, tanto che ho regalato alcuni vasetti agli amanti più sfegatati!

Quest’anno mi sono cimentata in una variante più leggera, vegan style. Due cose non sono cambiate: i peperoncini, rigorosamente coltivati nell’orto, e l’olio extravergine di oliva, prodotto dalla mia azienda di fiducia Case Bianche.

Non amo particolarmente il cibo vegano troppo lavorato, perché le cose piace farle da me. Vi assicuro, però, che questo ripieno mi ha davvero soddisfatto, tanto da proporvi due versioni. Leggiamole!


Peperoncini ripieni vegan

 

INGREDIENTI (per 5 vasetti da 250 ml)

  • 50 peperoncini piccanti tondi (uso circa 10 peperoncini per vasetto)
  • 450 g fagioli (borlotti o cannellini) o ceci lessati
  • 12 foglie di basilico di media grandezza
  • 2 cucchiai di capperi
  • 2 pomodori secchi (o 4 metà)
  • Olio extravergine di oliva intenso Case Bianche

 

PROCEDIMENTO

La preparazione dei peperoncini ripieni sott’olio è la medesima di quella che vi avevo spiegato nella ricetta di cui vi ho parlato (cliccate QUI per leggerla).

Anche il ripieno viene preparato in modo simile: frullate in un mixer legumi, basilico, capperi e pomodori secchi fino ad avere la consistenza che gradite di più, ma ricordate che deve essere sufficientemente cremosa per farcire i peperoncini. Ho eseguito questa operazione semplicemente con un cucchiaino: il riempimento deve occupare omogeneamente lo spazio senza debordare. Ponete i peperoncini ripieni nei vasetti, uno accanto all’altro, ma senza pigiarli eccessivamente, altrimenti il ripieno uscirà. Coprite con olio evo, versato a filo fino a coprire la superficie e, nel caso si formino bolle d’aria, sbattete delicatamente il vasetto e chiudetelo.

Aspettate almeno un mese prima di aprire e assaporare il contenuto dei vasetti, che vi consiglio di riporre in un luogo fresco e asciutto. io a casa ho accontentato anche gli anti vegan!! 😀

 

Vi dico la mia…

Non ho preferenze tra fagioli e ceci, la consistenza è pressoché la stessa, ma mentre i fagioli risultano più saporiti (se poi usate i borlotti conferite anche una colorazione più abbronzata), i ceci lasciano un gusto più morbido e delicato.